Chi siamo...

"Lo scopo di tutte le nostre azioni è portare umanità a chi soffre, aggiungendo un po' di sano umorismo"

Patch Adams



 

L’associazione di volontariato “Fondazione Sorrisi” nasce nel 2010 a Napoli realizzando una rete di servizi a favore delle categorie sociali più vulnerabili. 

 

Missione principale dei volontari è quella di portare in tante strutture sanitarie la “Clown terapia”, che contribuisce ad allontanare le paure e le preoccupazioni vissute dai bambini gravemente malati. In questi anni i clown della Fondazione Sorrisi hanno visitato con grande entusiasmo più di 50 ospedali, case di cura, case famiglia e mense dei poveri, che tutt’ora visitano periodicamente. 

 

L’associazione opera ogni settimana presso le Aziende Ospedaliere Santobono – Pausilipon di Napoli e l’Ospedale S. Maria dell’Olmo di Cava de’ Tirreni (SA).

 

L’associazione nel 2014 ha realizzato un cortometraggio dal titolo La Terapia del Comico con attori professionisti nazionali, partecipante a vari festival cinematografici internazionali, utile a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla clown terapia e sul lavoro svolto dai nostri volontari.

Come testimonial di tale progetto hanno preso parte i campioni olimpionici Pino Maddaloni (judo) e Massimiliano Rosolino (nuoto), entrambi molto impegnati nell’ambito sociale.

 

Manifestazioni e collaborazioni

La Fondazione Sorrisi tende a dare importanza a quelle che sono le collaborazioni con altri enti che lavorano nel sociale. I volontari hanno partecipato alla 34esima (2012), 35esima (2013), 36esima (2014), 37esima (2015) e 38esima (2016) Giornata Nazionale per la vita, manifestazione organizzata dalla diocesi di Napoli con il Cardinale Crescenzio Sepe, in Piazza Dante e Piazza del Plebiscito a Napoli.


Inoltre, l’associazione ha partecipato alla Giornata Universale dell’infanzia e dell’adolescenza, in collaborazione con UNICEF, nel Dicembre 2013, Dicembre 2014 e Novembre 2015 presso Mostra d’Oltremare a Napoli, con la presenza del sindaco Luigi De Magistris.

 

Anche l’AIDO (Associazione Italiana Donazione Organi) ha voluto la presenza dei nostri volontari per la manifestazione di sensibilizzazione tenutasi a piazza del Plebiscito il giorno 31 Maggio 2014.

 

Ad ottobre 2017 ed ottobre 2018 abbiamo collaborato con l’associazione “Nonno Ascoltami”, per la prevenzione dei disturbi uditivi. I volontari hanno entusiasmato i partecipanti della manifestazione con l' intrattenimento dei bimbi e animazione per gli adulti.

 

 

Il 26 aprile 2019 presso l'Ospedale Santobono di Napoli, sono stati ospiti della Fondazione Sorrisi il Principe Don Pedro di Borbone delle Due Sicilie - Capo della Real Casa delle Due Sicilie, il Duca Don Diego de Vargas Machuca. Oltre all'emozione di far visita ai bimbi in veste da clown, hanno donato un'apparecchiatura tecnologicamente all'avanguardia per i piccoli pazienti del Santobono-Pausilipon di Napoli. Leggi articolo

L’associazione si è anche impegnata materialmente a favore delle strutture ospedaliere con le quali collabora, per esempio il 20 Marzo 2013 è stata donata una bilancia con altimetro al reparto pediatrico dell’Ospedale S. Maria dell’Olmo di Cava de’ Tirreni (SA). Nello stesso mese sono stati donati computer e stampanti nei reparti pediatrici degli ospedali S. Maria della Speranza di Battipaglia ed Umberto I di Nocera Inferiore (SA).

 Il 15 novembre 2017 sono stati donati 2 TV a LED con staffe e 8 antenne nel reparto di pediatria dell'ospedale Santobono di Napoli.

 Il 30 novembre 2017 è stata donata una sedia a rotelle nel reparto pediatrico dell’Ospedale S. Maria Incoronata dell’Olmo di Cava de’ Tirreni (SA).

 Il 29 maggio 2018 sono state donate 2 TV a LED nel reparto di pediatria dell'ospedale Santobono di Napoli.

 Il 20 giugno 2019 è stata donata una libreria e tanti libri all'interno del reparto pediatrico dell'Ospedale S. Maria Incoronata dell'Olmo di Cava de' Tirreni (SA).

 

 Il 16 Febbraio 2020 è stata donata ed inaugurata un'altalena per bimbi diversamente abili. Il gioco è stato installato nel parco Attianese situato nel quartiere Pianura di Napoli. Leggi articolo

Progetti Futuri

  • Incrementare le nostre visite presso varie strutture ospedaliere e sociali; (FATTO)
  • Portare avanti il nostro progetto denominato “Claunbulanza”, ovvero, provvederemo ad acquistare una simpatica ambulanza con personale composto da dottori clown. Una volta acquisita, sarà messa a disposizione negli ospedali richiesti che ci permetterà di effettuare un servizio di trasporto gratuito per i piccoli ricoverati (la prima in Campania);
  • Donazione di materiale ospedaliero; (FATTO)
  • Donazione di altalene per disabili in varie piazze della regione Campania. (FATTO)